Spettacoli 2014

9 GIUGNO - 1 AGOSTO 2014

KIDS ACADEMY

Il teatro si impara da piccoli

La KIDS ACADEMY – Summer Campus - è un progetto formativo dedicato ai bimbi con età compresa tra i 5 e 10 anni che Stage Entertainment ha deciso di importare in Italia, dopo circa un decennio di esperienza svolta in Olanda e Germania.

KIDS ACADEMY – Summer Campus - ha l’obiettivo di offrire l’opportunità di conoscere il mondo del teatro, del canto, della danza e della recitazione ai bambini che terminano le scuole e aspettano di andare in vacanza con le proprie famiglie.

Interamente realizzato all’interno degli spazi del Barclays Teatro Nazionale ha lo scopo di intrattenere i bimbi dalle ore 08.00 alle ore 18.00, facendo vivere loro uno speciale ed innovativo percorso formativo ed educativo che li avvicinerà alle arti, divertendosi. Danza, canto, recitazione, pittura, sono le arti principali di cui si compone l’esperienza giornaliera, unitamente a momenti di gioco libero che consentiranno di muoversi in libertà. La partenza è fissata per il 9 giugno 2014 e il suo svolgimento avverrà con moduli settimanali (1 settimana minimo periodo acquistabile) che termineranno il 1 Agosto.

Al termine di ogni settimana i bimbi partecipanti avranno la possibilità di cimentarsi nella realizzazione di un piccolo spettacolo che consentirà loro di concretizzare il percorso fatto, sempre con un unico obbiettivo: il divertimento.

Un “campo estivo” organizzato da professionisti in teatro con un team di musical performer, educatori e il coordinamento di Carline Browuer, già regista di “Sister Act” e “la Febbre del Sabato Sera” all’interno del Barclays Teatro Nazionale.

L’idea è quella di ampliare la tradizionale offerta del periodo di “fine scuola” con iniziative di carattere “culturale” che avvicinino le nuove generazioni al teatro.

Il costo settimanale di 290 € comprende oltre a tutta la parte formativa e di intrattenimento, anche il pranzo dei bimbi (personalizzato in caso di allergie o intolleranze), il servizio di lavanderia, tshirt e il certificato di fine campus che corrisponderà ad un ingresso omaggio in teatro per tutta la famiglia per uno degli spettacoli della stagione prossima. Sono disponibili soluzioni personalizzate per l’acquisto di più settimane o per più bimbi.

Per informazioni al pubblico: tel. 02/00640856 – Box office Barclays Teatro Nazionale.
Mail: info@stage-entertainment.it


10 OTTOBRE 2014

DIRTY DANCING

di Eleanor Bergstein

Dirty Dancing The Classic Story On Stage È la fedele trasposizione teatrale dell'omonimo successo cinematografico con Patrick Swayze e Jennifer Grey, e racconta la storia d'amore, nata in un resort per vacanze, tra la giovane Baby e l'affascinante maestro di ballo Johnny.

Una passione raccontata attraverso balli sensuali e indimenticabili coreografie, come nella scena finale sulle note di "(I've Had) The Time Of My Life" rimasta indelebile nella memoria di tutti.
La canzone in questione, vincitrice di un Premio Oscar e di un Golden Globe, È solo uno dei celebri successi che compongono la colonna sonora dello spettacolo, tutti suonati dal vivo da un'orchestra di otto elementi.

Dirty Dancing È un titolo da record: non solo il film È stato un successo planetario e prima pellicola ad aver venduto oltre un milione di copie per l'home video e 40 milioni della colonna sonora; ma anche lo spettacolo, nei suoi vari debutti internazionali, ha registrato mesi e mesi di tutto esaurito e ha ottenuto la più alta prevendita nella storia del West End londinese.

10 NOVEMBRE 2014

DUE COME NOI CHE...

Gino Paoli e Danilo Rea

Nel 2009 Stage Entertainment ha restituito alla città e al pubblico il Teatro Nazionale, uno dei più importanti teatri milanesi totalmente ristrutturato per essere a pieno titolo il tempio italiano del musical. Piero Lissoni, famoso architetto e designer milanese, ha curato il progetto del nuovo teatro.

Fondato nel 1924 da Mauro Rota, il teatro era subito diventato un punto fermo della cultura milanese ospitando riviste, operette, spettacoli lirici e tutti i maggiori artisti del tempo. Trasformato poi in cinema alla fine degli anni 50, il Nazionale ha riacquistato il suo status di teatro negli anni 70 accogliendo artisti come Macario, Carlo Dapporto, Ugo Tognazzi, Totò e spettacoli e musical di grande successo (persino la premiazione dei Telegatti).

Dal 2009 è iniziata una nuova e scintillante vita per questo patrimonio dell’intrattenimento milanese. L’ampliamento della torre scenica e del palco, l’acustica raffinata e potente e la visibilità eccellente da ogni posto faranno sentire a proprio agio sia gli spettatori sia chi ha il compito finale di emozionare: gli artisti. In un Teatro straordinario un appuntamento imperdibile con la storia della musica italiana. Una serata per vivere emozioni e momenti che tutti noi abbiamo vissuto grazie alle canzoni di Gino Paoli. Gino Paoli e Danilo Rea, dopo la fortunata avventura col progetto di gruppo “Un incontro in jazz” e il disco “Auditorium Recording Studio” (2011), continuano la loro felice collaborazione con “Due come noi che…”, album pubblicato il primo ottobre dalla Parco della Musica Records, che i due artisti stanno presentando nei più importanti teatri italiani, in una tournée prodotta da International Music, che continua ad arricchire il suo calendario.

Con “Due come noi che…” Paoli e Rea stanno collezionando un sold out dopo l’altro nei concerti dal vivo sui palcoscenici più prestigiosi in Italia e all’estero, incantando ed emozionando il pubblico ogni volta. Un successo che di certo non stupisce dato il duo d’eccezione: la voce e il carisma di Paoli, uno dei più grandi autori e interpreti della canzone italiana, affiancata da uno dei più lirici e creativi pianisti riconosciuti a livello internazionale come Danilo Rea.

“Due come noi che…” è un prezioso esempio di come due artisti assoluti possano interpretare in modo innovativo alcuni classici della storia della musica italiana. Solo piano e voce, solo Danilo e Gino, solo la loro capacità di inseguirsi, di smarcarsi e ritrovarsi su una strada che è quella delle canzoni più belle del nostro patrimonio. Le canzoni più amate di Gino, da “Averti addosso” a “Il cielo in una stanza”, da “Vivere ancora” a “Perduti” passando per “La gatta” e “Come si fa”, insieme a chicche dei cantautori genovesi, che per Gino sono gli amici di una vita: “Canzone dell’amore perduto” e “Bocca di rosa” (strumentale) di De André, “Il nostro concerto” di Umberto Bindi, “Vedrai Vedrai” di Tenco e “Se tu sapessi” di Bruno Lauzi. Nella track list, così come in scaletta live, anche “Non andare via” traduzione italiana della meravigliosa “Ne me quitte pas” che proprio Jacques Brel chiese di tradurre a Paoli e “Albergo a ore”, il commovente brano di Herbert Pagani.

Informativa sulla Privacy
Ai sensi dell'art. 13 del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196, in tema di protezione dei dati personali, La informiamo che i Suoi dati personali saranno trattati esclusivamente da Stage Entertainment Italy Srl per finalità legate alla valutazione della qualità dei propri servizi e per attività di comunicazione di carattere informativo e promozionale.
Le operazioni di trattamento rispettano criteri standard prefissati e prevedono ogni opportuna operazione relativa al conseguimento della predetta finalità.
I dati non saranno comunicati a terzi soggetti nè diffusi.
In relazione al trattamento dei predetti dati, in base all'art. 7 del citato Decreto Legislativo 196/2003, Lei ha il diritto di ottenere, senza ritardo da Stage Entertainment Italy Srl scrivendo all'indirizzo mail info@stage-entertainment.it:
a) la conferma dell'esistenza di dati personali che la riguardano, e la comunicazione in forma comprensibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica sulla quale si basa il trattamento;
b) la cancellazione, trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge;
c) l'aggiornamento, la rettifica e l'integrazione dei dati.